Alfredo non deve morire

Un approfondimento di Radio Tandem dalle parole dell’avvocato Flavio Rossi Albertini

«Sono condannato in un limbo senza fine, in attesa della fine dei miei giorni. Non ci sto e non mi arrendo. Continuerò il mio sciopero della fame per l’abolizione del 41 bis e dell’ergastolo ostativo fino all’ultimo mio respiro».  
Alfredo Cospito

Podcast: Alfredo non deve morire!
L’audio sarà ascoltabile dopo la diretta radiofonica di martedì 31 gennaio, dalle 9:30 su Radio Tandem

Alfredo Cospito, anarchico in carcere da dieci anni per il ferimento dell’amministratore delegato di Ansaldo Nucleare Roberto Adinolfi in seguito al disastro ambientale nucleare di Fukushima, e dal maggio 2022 in regime detentivo di 41 bis, è in sciopero della fame dal 20 ottobre scorso, ormai da più di 100 giorni,  per l’abolizione del 41 bis e dell’ergastolo.

Il regime del 41 bis è stato creato come strumento di lotta alla mafia per impedire i contatti di detenuti di particolare pericolosità con la loro organizzazione mafiosa di appartenenza, generalmente altamente gerarchizzata, ed evitare comandi esecutivi che dal carcere potessero raggiungere la base dell’organizzazione. Negli ultimi anni il suo uso, da dispositivo eccezionale e limitato, si è andato sempre più  diffondendo, in un aggravamento generalizzato delle condizioni di detenzione, sino a colpire contro ogni logica un’individuo anarchico, Alfredo Cospito appunto, che appartiene a quanto di più lontano possa pensarsi sia idealmente che materialmente ad un’organizzazione di stampo mafioso, gerarchica e piramidale.

Essere sottoposti al regime previsto dall’art. 41 bis significa esser esclusi da ogni possibilità di corrispondenza, avere limitazioni estreme all’ora d’aria, sorveglianza continua, limitazione o eliminazione dei colloqui con i familiari, controllo della posta, limitazione di oggetti in cella come penne, quaderni e libri.  Significa trascorrere tutta la giornata in un loculo di cemento di pochi metri quadri, nell’immobilità più assoluta, in uno stato di privazione sensoriale devastante per la psiche di qualsiasi individuo umano.

Nato negli anni Ottanta dello scorso secolo, lo scopo del regime di 41bis cui oggi sono sottoposti più  di 700 detenuti in Italia è uno strumento di ricatto per spingere i detenuti e le detenute alla collaborazione con la magistratura e si fonda su una pratica di vera e propria tortura.

LIBERTA’ DI STAMPA, COSPITO E 41 BIS: VENERDì 27 GENNAIO I MEDIA INDIPENDENTI INSIEME PER UNO SPECIALE RADIOFONICO
Libertà di stampa, Cospito e 41 bis: Lo speciale del 27 gennaio realizzato da Radio Onda d’Urto, Radio Popolare, vari emittenti e media indipendenti

L’ergastolo, assimilabile in tutto e per tutto alla pena di morte, è invece l’istituto con il quale lo Stato prende possesso del corpo di un individuo, arrogandosi la prerogativa di decidere discrezionalmente se, come e quando restituirgliela attraverso la “libertà condizionale” per “buona condotta”, senza che questi possa venire a conoscenza dei tempi e dei modi del suo eventuale rientro nel consesso sociale. Al netto della inumanità di una punizione a vita, che cancella nell’individuo le idee stesse di “speranza” e di possibile reinserimento nella comunità, l’ergastolo è incompatibile con l’idea di “rieducazione” del condannato.

Per protestare contro ergastolo e 41 bis Alfredo Cospito sta utilizzando l’unica arma di cui dispone nel carcere di Sassari,  ovvero il suo corpo, attraverso uno sciopero della fame che sta mettendo a rischio la propria esistenza.

Di questi temi si è discusso nella serata pubblica svolta Venerdì 13 Gennaio nella sala Filarmonica di Rovereto con l’avvocato Flavio Rossi Albertini, di cui riportiamo integralmente il ragionamento introduttivo.


More Articoli for Show: Tandem in Tandem

Non si può morire di freddo

Nella mattinata di sabato 17 Dicembre si è tenuto nel centro di Bolzano un corteo per ricordare l’assurda morte di Moustafa Abdelaziz che nella notte tra l’8 e il 9 Dicembre è venuto a mancare a causa del freddo, sotto un cavalcavia ferroviario dove aveva trovato un rifugio di emergenza per passare la notte. Il corteo ha visto la partecipazione di circa trecento persone e una composizione piuttosto mista: erano presenti persone di ogni età e genere, con una buona presenza di uomini e donne dal background migratorio, principalmente egiziane, il paese dal quale Moustafa proveniva.

Podcast: Non si può morire di freddo

Nota costante del corteo sin dalla partenza in Piazza Università e ribadita negli incessanti e variegati interventi che si sono susseguiti al megafono è stata il fatto di esprimere la rabbia, l’indignazione, e la tristezza per quanto accaduto. Che nei giorni in cui la piazza principale della città si trasforma in una delle vetrine dello sfarzo e del consumo sfrenato, voltato l’angolo, ci siano persone, ragazzɘ, famiglie intere che muoiono di freddo è disumano da un lato, e intollerabile dall’altro. Come se la morte, quando allontanata dalla vista, al di là del teatrino dei mercatini con la loro fantasia del consumo e il sogno dell’abbondanza, sotto un ponte ferroviario, negli argini dei fiumi o sotto i ponti dell’autostrada, sia meno morte. Intollerabile e dilaniante che questo accada nell’indifferenza delle stesse istituzioni pubbliche, per cui di tuttɘ, che, nonostante i continui richiami delle associazioni, la loro lotta quotidiana con un sistema d’accoglienza fatto di numeri anziché di persone, attribuiscono valore solo ad alcuni, ovvero a se stessi.
Una questione di classe, i ricchi e benestanti. E di razza, quella bianca.

Intollerabili gli sgomberi dei giacigli di fortuna, degli accampamenti abusivi, senza offrire un’alternativa, a voler toglier quel nulla che per i più poveri può esser di vitale importanza, il filo su cui è appesa la propria esistenza. Intollerabile che venga negata l’accoglienza con i posti letto in luoghi al caldo vuoti. Assurdo morire per strada, di freddo, con gli appartamenti sfitti e i palazzi vuoti, e come una società incivile possa essere indifferente a tutto questo.

Il corteo è stato un’occasione per ricordare e ribadire i problemi di una città come Bolzano, la città più ricca d’Italia, e proprio per questo la più disumana. Perché è bene ricordare che nel sistema economico in cui viviamo la ricchezza non piove dal cielo, ma è sempre frutto di razzìa, e che la crisi in cui viviamo, l’emergenza, non è mai l’eccezione, ma la regola.

Questi e altri i temi degli interventi che si sono susseguiti nel corteo “Non si può morire di freddo” del 17 Dicembre 2022 e che potete ascoltare e riascoltare in questo podcast.


More Articoli for Show: Tandem in Tandem

Tandembaum – puro spirito natalizio dal 1977

Vuoi aiutarci a diffondere la voce? qui trovi l’evento facebook
mentre la locandina può essere scaricata e stampata da qui

Radio Tandem è lieta di invitarvi alla Tandembaum 2022, la festa popolare natalizia dell’unica voce indipendente dell’etere bolzanina che, in barba agli editti medievali, a sceriffi e cow-boy, calici e localini, ripristina una maniera di far festa al di là delle logiche del mercato e degli stereotipi del divertimento.

Ingresso ad offerta libera! Drink & Food a prezzi popolari ma soprattutto…tanta, tanta, tanta musica meticcia selezionata dai trasmittenti della Radio.

Special guests della serata saranno inoltre Shanti Baba, con il suo carico di vinili dub e Dj Kandeesha con la sua originalissima disoriental-techno dai toni decoloniali, per farci chiudere in maniera esplosiva questa nuova edizione della Tandembaum.

Un pezzo unico come regalo di natale? Il vinile 45″ di Tandem!

17.12.2022 @ Pippo Food.Chill.Stage, from 21:00: Tandembaum 2022!

Food / Drink / Music / Dance / #sostieniradiotandem

Radio Tandem freut sich, zur Tandembaum 2022 einzuladen, der beliebten Weihnachtsfeier des einzigen unabhängigen Bozner Radiosenders. Tandembaum bietet jenseits von mittelalterlichen Edikten, Sheriffs und Cowboys, Kelchen und Kneipen eine Feier, welche mit den traditionellen Angeboten und den Stereotypen der Unterhaltung nichts am Hut hat.

Freier Eintritt, freie Spende!
Getränke und Essen zu annehmbaren Preisen, aber vor allem… viel, viel Musik verschiedenster Art, ausgewählt von einzigartigen RadiomoderatorInnen.

Besondere Gäste des Abends sind Shanti Baba mit einer Ladung Dub-Vinyl sowie DJ Kandeesha mit seinem höchst originellen Disoriental-Techno mit dekolonialen Klängen, um diese neue Ausgabe von Tandembaum zu einem explosiven Abschluss zu bringen.

Tandembaum é safety space per ogni singola soggettività. Attenzione! Nuoce gravemente alla salute di fascisti, sessisti e xeno-homolesbobitransfobici.

Jede Individualität ist bei Tandembaum willkommen! Aber Warnung! Sie ist nichts für Faschisten, Sexisten und Fremden-Homo- und xeno-Transfeindlichen.


More Articoli for Show: Tandem in Tandem

Happy Birthday Ethnic Techniques!

Il 4 novembre 2022 Radio Tandem è stata al quarto compleanno degli Ethnic Techniques, duo hip hop ospite della passata Volxsfest∀. Proprio a Piazzale Langer hanno conosciuto i nostri trasmittenti di Ground Zero e Mondo Parallelo, invitati sul palco di La Villa in Badia come DJs e MCs.

Abbiamo trasmesso l’intero concerto, di cui potete ascoltare la registrazione qui sotto. Grazie ancora ai nostri Faba, Planta, Sir Chris, Chico J e Unesett, alle altre formazioni ma soprattutto agli Ethnic Techniques… ancora auguri per il gruppo e per tante altre serate così!

bootleg Ethnic Techniques

Se ti piace quello che hai ascoltato e quello che fa Radio Tandem ricorda:
siamo senza editori, ma anche senza soldi!
Partecipa al mantenimento della radio: clicca su sostienici


More Articoli for Shows: Ground Zero, Mondo parallelo

Voci dal corteo contro la guerra

Voci dal corteo contro la guerra – In onda martedì 25.10, dalle 21:05
Podcast:
Voci dal corteo contro la guerra

“L’invasione dell’Ucraina da parte della Russia, iniziata il 24 febbraio 2022. ha dato il via a un’escalation militare con i paesi NATO – Stati Uniti in particolare – che ha portato, dopo 8 mesi di conflitto, a considerare l’utilizzo di armi nucleari come un’opzione possibile.”

Bolzano ha risposto con un Corteo sabato 22 ottobre 2022 che ha coinvolto cittadini e cittadine uniti per hanno, che a nulla portano, se non ad ulteriori problemi, avvantaggiando interessi economici e politici.

Radio Tandem era presente e propone uno speciale, un estratto del Corteo partito da Piazza Matteotti e concluso in Piazza Magnago, per dare voce a chi ha partecipato e portarla a chi invece non era presente.


More Articoli for Show: Tandem in Tandem

Pressemitteilung: Volxsfest∀ ist wieder da!

26. Volxsfest∀: am 15. und 16. Juli 2022, ab 18.30 Uhr kehrt das OpenAir vom Radio Tandem auf den Alexander-Langer-Platz zurück!

Zwei Konzertabende mit denen das Radio selbst finanziert. Sie auf Eintritt, aber ihr könnt zum Wohl des Radiosenders essen und trinken. Neben dem Tandem Sound System werden sechs Gruppen auf der Bühne die Klänge des Cumbia, die Rhythmen der “Volxs”-Musik und sogar Rap auf Ladinisch spielen.

Freitag 15.07.2022

18:30 Radio Tandem Sound System
19:30 Ground Zero
20:30 Úllèyl & the Afro-Gipsies
22:30 Movimento Cumbiero

Samstag 16.07.2022

17:30 Radio Tandem Sound System
19:30 Ethnic Techniques
20:45 Maria Moctezuma & band
22:30 Rumba de Bodas

Cumbia-Freitag! Cumbia ist ursprünglich eine traditionelle Musik und ein Tanz aus Kolumbien, inzwischen haben sich Dutzende von Cumbia-Subgenres entwickelt und das Genre ist erst in ganz Lateinamerika populär geworden um sich schließlich auf der ganzen Welt zu verbreiten. Mindestens drei Stunden ungebremste südamerikanische Energie: zuerst mit der lokalen Superband Úllèyl & the Afro-Gipsies, dann mit dem Movimento Cumbiero aus Triest. Letztere wurde im Sommer 2018 aus Leidenschaft für Afro-Latin-Musik und peruanischem psychedelischem Cumbia geboren. Die Gruppe kommt  aus Italien, aber der Sänger, Gitarrist und Komponist Baltazar Avila ist Argentinier. Er hat sich als Gründer von Rondamon und durch die Zusammenarbeit mit Alpha Blondy, The Wailers und Alborosie einen Namen gemacht.

Als erstes wird am zweiten Abend das Rapper-Duo Ethnic Techniques die Bühne betreten. Hip-Hop war bisher selten auf dem Volxsfest∀, dies ist dieses Mal anders und die Tracks werden in italienischer, deutscher und ladinischer Sprache gerappt! Ethnic Techniques waren bereits beim Volxsfest∀ digitalE im Jahr 2020 zu Gast, als Tandem ein 72-stündiges Programm organisierte, weil das üblichen Festival auf dem Langer-Platz nicht stattfinden konnten. Nun gibt es also endlich die Gelegenheit die Künstler life zu erleben. 

Dann ist die mexikanische Singer-Songwriterin Maria Moctezuma an der Reihe, die mit ihrer Band auf Europatournee ihr neues Album vorstellt. Als Multiinstrumentalistin verwendet sie eher klassische Instrumente, um lateinamerikanische und prähispanische Rhythmen, Cumbia und Reggaeton, Tango und Rock zu spielen. Diese Fusion spiegelt das Nomadenleben von Maria Moctezuma. Mit ihrer Musik will sie die Werte der lateinamerikanischen Ahnenkulturen erlebbar machen und so ein neues Bewusstsein für unsere Gegenwart fördern.

Zum Abschluss des XXVI. Volxsfestes∀ kehren wir mit Rumba de Bodas nach Italien zurück. Schon der Name verrät, dass es sich um „Bolognesi doc“ handelt, denn die dialektalen Ausdrücke lassen sich mit “Chaos” (Rumba) und “Hochzeit” (Bodas) übersetzen: Sie spielen heute eher auf großen Festivals als auf privaten Partys, aber der Name ist nach wie vor bezeichnend für die große Mischung von Musikgenres und ihren energievollen Konzerten. Ursprünglich als Straßenmusiker eher dem Swing, Ska und Reggae zugeneigt, haben sie sich in den letzten Jahren in Richtung Funk, New Soul und Electronica bewegt. Aber Labels spielen keine Rolle, denn das Ziel besteht darin explosive Musik zu spielen, die  Massen in Bewegung setzt.

Eröffnet werden beide Abende vom erprobten Radio Tandem Sound System, bei dem DJs aus den verschiedenen Programmen abwechselnd für einen Mix aus Genres und Sounds sorgen, mit einer Breite, die von den großen Klassikern bis zu unbekannten Perlen reicht.

Comunicato stampa: Torna la Volxsfest∀!

26° Volxsfest∀: 15 e 16 luglio 2022, dalle 18:30 torna la festa di Radio Tandem a Piazzale Langer!

Due serate di concerti con cui l’emittente si autofinanzia! Non ci sono biglietti d’ingresso, ma sarà possibile saziarsi e dissetarsi alla salute della radio. Oltre al Tandem Sound System, saranno sei i gruppi ad alternarsi sul palco tra le sonorità della cumbia, i ritmi della musica “Volxs” e anche il rap in ladino.

Venerdì 15.07.2022

18:30 Radio Tandem Sound System
19:30 Ground Zero
20:30 Úllèyl & the Afro-Gipsies
22:30 Movimento Cumbiero

Sabato 16.07.2022

17:30 Radio Tandem Sound System
19:30 Ethnic Techniques
20:45 Maria Moctezuma & band
22:30 Rumba de Bodas

Venerdì cumbia! In origine musica, canto e danza popolare della Colombia, oggi la cumbia ha ormai decine di sottogeneri e tipologie, diventando un fenomeno che si è diffuso dall’america latina a tutto il mondo. Le prime note di questa Volxsfest∀ saranno quindi cumbiane, suonate dalla superband di formazione locale, Úllèyl & the Afro-Gipsies, cui daranno il cambio i triestini del Movimento cumbiero. Quest’ultimo è nato nell’estate del 2018 proprio dalla passione per la musica afro-latina mescolata alla cumbia psicadelica peruviana. Il gruppo è di base in Italia, ma il cantante, chitarrista e compositore è argentino: Baltazar Avila, già noto per aver fondato i Rondamon e per le collaborazioni con Alpha Blondy, The Wailers e Alborosie.

I primi a calcare il palco della seconda serata saranno gli Ethnic Techniques, duo di rapper. Se l’Hip-Hop è stato solo raramente presente alla Volxsfest∀, questa volta la storia è differente perché le canzoni e le improvvisazioni saranno in italiano, tedesco e ladino. Già ospiti della Volxsfest∀ digitalE del 2020, quando Tandem aveva organizzato una 72 ore di musica nell’impossibilità di fare i soliti concerti a Piazzale Langer, sarà l’occasione per vederli finalmente live!

Sarà poi il turno della cantautrice messicana Maria Moctezuma, in tourneé europea con la band per presentare il suo ultimo album. Polistrumentista, utilizza strumenti tipici e più classici per proporre ritmi latini e preispanici, cumbia e reggaeton, tango e rock. Una fusion che ben rispecchia la vita nomade di Maria Moctezuma, che con la sua musica vuole far scoprire i valori delle culture ancestrali latinoamericane e promuovere un risveglio di coscienza sul nostro presente.

Per chiudere la XXVI Volxsfest∀ si tornerà in Italia con i Rumba de Bodas. Bolognesi doc sin dal nome, che si può tradurre con “casino” (rumba) e “matrimonio” (bodas): adesso suonano a grandi festival più che alle feste private, ma il nome rimane significativo per il grande mix di generi musicali. Originariamente nati come gruppo di buskers dalle sonorità vicine allo swing, allo ska e al reggae, negli ultimi anni si sono spostati verso il funk, il new soul e l’elettronica. Ma il genere musicale è solo un mezzo quando l’obiettivo è proporre musica esplosiva, con la precisa missione di smuovere le folle!

Entrambe le serate saranno aperte dal rodatissimo Radio Tandem Sound System, con i dj delle diverse trasmissioni ad alternarsi ai controlli per un mix di generi e sonorità, dai grandi classici alle perle sconosciute.

Volxsfest∀ 2022

Save the date: 15.-16.07.2022 @ Piazzale-Alexander-Langer-Platz!

26° Volxsfest∀: torna la festa di Radio Tandem a Piazzale Langer! 26 .Volxsfest∀: das OpenAir vom Radio Tandem kehrt auf den Alexander-Langer-Platz zurück!

Deutsche version unten

Il manifesto della XXVI edizione! Stampalo in A3

Due serate di concerti con cui l’emittente si autofinanzia! Non ci sono biglietti d’ingresso, ma sarà possibile saziarsi e dissetarsi “alla salute” della radio. Dal “fast food” ai piatti più elaborati, dal solito Grillteller alle alternative vegane, ne abbiamo per tutti i gusti!
Per tutte le tasche anche i gadget con la bombetta, che non possono mancare alle feste tandemiche. Tantissima scelta tra penne, portachiavi, sacche, magliette e anche i vinili per il 45° compleanno!

Abbiamo già detto concerti? Oltre al Tandem Sound System, saranno cinque i gruppi ad alternarsi sul palco tra le sonorità della cumbia, i ritmi della musica “Volxs” e anche il rap in ladino.

Se proprio non potrai esserci, dillo a tuttə lə amichə. Poi il 15 e 16 luglio accendi la radio o collegati allo streaming per ascoltare tutta la diretta e sostenerci con una delle tante alternative disponibili sul nostro sito.


Freitag 15.07.2022 venerdì

18:30 Radio Tandem Sound System
19:30 Ground Zero
20:30 Úllèyl & the Afro-Gipsies
22:30 Movimento Cumbiero

Sabato 16.07.2022 Samstag

17:30 Radio Tandem Sound System
19:30 Ethnic Techniques
20:45 Maria Moctezuma & band
22:30 Rumba de Bodas


Zwei Konzertabende, mit denen wir uns selbst finanzieren! Wir verzichten auf Eintritt, aber man kann zum Wohl des Radio essen und trinken. Von „Fast Food“ bis zu leckeren Gerichten, von den üblichen Grilltellern bis zu veganen Köstlichkeiten, wir haben für jeden etwas!

Ebenfalls für jeden Geldbeutel sind unseren Gadgets, da es kann ein Volxsfest∀ ohne Tandem-Gadgets geben: Kugelschreibern, Schlüsselanhängern, Tote-Bags, T-Shirts und sogar die „Vinili di rubino“ zum diesjährigen 45. Geburtstag!

Haben wir schon von Konzerten gesprochen? Neben dem Tandem Sound System werden fünf Gruppen auf der Bühn die Klänge des Cumbia, die Rhythmen der “Volxs”-Musik und sogar Rap auf Ladinisch spielen.

Falls du wirklich nicht dabei sein können, sag es allen deinen FreundInnen: Die Volxs ist wieder da! Natürlich wird es Live-Radio geben, und es wird möglich sein, uns auf vielfältige Weise hier&online zu unterstützen.

Volxsfest∀: i manifesti!

1995
1996
1998
1999
2000
2001
2003
2004
2006
2007
2008
2009
2010
2011
2012
2013
2014
2015
2016
2017
2018
2019
2020
2022
1995 1996 1998 1999 2000 2001 2003 2004 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017 2018 2019 2020 2022

Volxsfest∀ 2022: 15 e 16 luglio 2022, dalle 18:30 torna la festa di Radio Tandem a Piazzale Langer! –>…

Pubblicato da Radio Tandem su Mercoledì 29 giugno 2022

More Articoli for Show: Tandem in Tandem

Lingua sciolta – Summer edition

Cucú!

Dopo qualche mese passato in letargo tornano le Donne in Tandem con Lingua Sciolta – Summer Edition 👅🏖️ Tre puntate mensili, l’ultimo lunedì di giugno, luglio e agosto! Dalle 21:05, Francesca de Pretis condurrà assieme a Verena e ad Alessandra una serie di puntate con un unico tema: il piacere.

Prima puntata lunedì 27 ore 21.05, ospite in studio Deva Osti, psicologa e psicoterapeuta specializzata in sessuologia, con cui capiremo perché il piacere sia tanto importante, anzi, fondamentale, nella nostra esistenza.

Potrete seguirci in diretta radio (98.400fm) o in streaming sul sito, oppure godervi il podcast disponibile appena finita la puntata!

Happy Birthday Tandem! 45 @ Sill

Volantino della festa per i 45 anni di Tandem, alla Sill di Bolzano dalle 17 alle 24 del 28 maggio

Tandem festeggerà il 45° compleanno alla pista di ghiaccio “Sill” di Bolzano: dopo due anni di stop ai nostri eventi, torniamo a fare musica e radio, cucina e bibite!

Ingresso gratuito perché preferiamo che sosteniate Tandem con le consumazioni, le donazioni e soprattutto tantissimi gadget, con alcune bellissime novità in arrivo!

Tandem feiert seinen 45. Geburtstag in der Bozner Eishalle “Sill”: Musik und Radio, Essen und Trinken, wie immer seit 1977!

Der Eintritt ist frei, denn um Tandem zu unterstützen, bevorzugen wir Spenden und den Kauf der vielen Gadgets – es gibt bald tolle neue Artikel!

Per esempio, il vinile per i 45 anni di Tandem sarà venduto alla festa per la prima volta!

Non solo una festa: Un anniversario di rubino da festeggiare con un vinile Tandem! Nicht nur Partei: ein runder Geburtstag, den wir mit einem besonderen Schalplatte feiern!

Un prodotto artigianale da appendere a casa o in ufficio, essenziale ed elegante: Un oggetto da collezione, perché ne abbiamo realizzati solo 45! L’acquisto non solo sostiene Tandem, ma permette di ascoltare in anteprima uno speciale podcast – 45 ore di musica di 45 persone “intorno” alla radio.

Ein handgefertigtes Produkt, das zu Hause oder im Büro aufgehängt werden kann, unkompliziert und elegant: Ein Sammlerstück, denn wir haben nur 45 Stück davon hergestellt! Mit dem Kauf unterstützen Sie nicht nur Tandem, sondern können auch eine Vorschau auf einen besonderen Podcast hören – 45 Stunden Musik, ausgewählt von 45 Menschen, die auf unterschiedliche Weise mit dem Radio verbunden sind.

Non sai come arrivare? La Sill si trova in Via Castel Novale 26 (Bz) ed è raggiungibile anche in auto… ma noi preferiamo il bus nr. 12, le bici e i Tandem! Ci vogliono solo 15 minuti dalla sede della radio

Wo ist der Party? Die Eishalle Sill befindet sich in der Schloß Ried Weg 26 (Bz) und kann auch mit dem Auto erreicht werden… aber wir bevorzugen Fahrräder und Tandems! Es dauert nur 15 Minuten vom unser Sitz in der Talverstraße


More Articoli for Show: Tandem in Tandem